Giacomo Cavillier

Giacomo Cavillier

Curiculum Vitae

Laureato in Lettere Classiche (indirizzo archeologico, tesi in Egittologia), specializzato in Archeologia Orientale (Egittologia e Vicino Oriente) e specializzato in Archeologia Classica (Rilievo e Analisi Tecnica dei Monumenti Antichi) presso l'Università “La Sapienza” di Roma.

COLLABORAZIONI

Dal 1994 al 2001 è collaboratore scientifico del Museo Egizio di Torino (sotto il coordinamento di Enrichetta Leospo) e dal 2000 è collaboratore scientifico del Museo Archeologico Nazionale di Firenze (Museo Egizio); prende parte a varie missioni archeologiche in Egitto e Italia. Dal 2000 è membro dell’Egypt Exploration Society, della Société française d'égyptologie, dell'International Association of Egyptologists e dal 2007 è membro dell'International Association of Coptic Studies e collabora con musei ed istituti nazionali ed esteri e partecipa come relatore ai principali convegni e congressi di settore.

Nel periodo di formazione nel settore archeologico si è specializzato in architettura militare, rapporti tra Egitto e i popoli stranieri, Popoli del Mare - con particolare riferimento agli Shardana e nell'architettura e sviluppo della necropoli tebana in età ramesside, mentre nel settore filologico è specialista di testi ieratici della XX e XXI dinastia e in particolare delle origini dello ieratico anormale.

Nel campo dell'archeologia subacquea, dal 1994 al 2008 ha collaborato con lo STAS del Ministero per i Beni e le Attività Culturali ed anche per l'egittologia ha svolto studi nel campo della navigazione antica e delle strutture portuali.

È a capo di vari progetti di ricerca nel settore dell'Egittologia, Museologia e Archeologia del mediterraneo in Italia, in Egitto e in Sudan.

Dal 2010 è direttore della missione archeologica italiana (progetto Butehamon) presso la necropoli di Tebe a Luxor e dal 2014 della missione archeologica italiana (progetto Shardana) in Corsica meridionale.

DOCENZA E RICERCA 

Docente di Egittologia e Civiltà Copta (L-OR/02) presso varie sedi universitarie (fra cui l'università di Genova dal 2005 al 2009), musei ed istituzioni culturali varie e dal 2013 al 2015 ha tenuto corsi di Egittologia presso l'Università Internazionale Uninettuno di Roma, l'Università del Cairo, la Biblioteca d'Alessandria d'Egitto e l'Ufficio Culturale dell'Ambasciata d'Egitto a Roma; docente di civiltà orientali (Egittologia e Vicino Oriente) all'Università P. del Mediterraneo di Taranto (istituzione universitaria privata) e docente di Archeologia Subacquea presso l'Università di Bari (sede di Taranto) nel biennio 2006-2008.

Dal 2014 tiene corsi di Egittologia (con moduli didattici di Museologia e Turismo) all'Università del Cairo (Facoltà di Lettere).

È direttore del Centro Studi di Egittologia e Civiltà Copta "J.F.Champollion", presidente dell'Academia Aegyptica (Accademia Egizia) di Genova e direttore didattico dell'Unipmed di Taranto. Pagina del sito: https://sites.google.com/site/cschampollion/

Pubblicazioni

  • Il faraone guerriero: i sovrani del Nuovo Regno alla conquista dell'Asia, mito, strategia e archeologia, Tirrenia, Torino, 2001
  • Tuthmosi III: immagine e strategia di un condottiero, Tirrenia, Torino, 2003
  • La tutela del patrimonio archeologico sommerso, Tirrenia, Torino, 2005
  • Gli shardana e l'Egitto ramesside, BAR n.1438, Archaeopress, Oxford, 2008
  • Introduzione allo studio dell'Antico Egitto, Nuova Editrice Apulia, Martina Franca, 2007
  • La battaglia di Qadesh, Tirrenia, Torino, 2007
  • Il migdol di Ramesse III a Medinet Habu, BAR n.1755, Archaeopress, Oxford, 2008
  • Elementi di magia egizia, Nuova Editrice Apulia, Martina Franca, 2009
  • Sulle tracce di Champollion: viaggio nell'egittologia, Tirrenia, Torino, 2009
  • Egittologia: nozioni e appunti per un corso di base, Ananke, Torino, 2010
  • Ushabti di militari del Museo Egizio di Firenze, BAR n.S2032, Archaeopress, Oxford, 2009
  • (con AA.VV.), La culla di erodoto, Ananke, Torino, 2001
  • (con AA.VV.), Il carro e le armi del Museo Egizio di Firenze, Giunti, Firenze, 2002
  • Sulle tracce di Champollion: archeologia, sguardi ed esperienze nella valle del Nilo, Ananke, Torino, 2010
  • Corso di neoegiziano con elementi di scrittura ieratica, Ananke, Torino, 2012
  • Aegyptica I: l'Egitto di Champollion e Rosellini, Ananke, Torino, 2011
  • Aegyptica II: la Nubia, il Fayyum e le oasi, Ananke, Torino, 2012
  • Aegyptica III: ricerche nella valle del Nilo e Mediterraneo, Ananke, Torino, 2013
  • Aegyptica IV: Erodoto in Egitto, Ananke, Torino, 2014
  • Egiziano classico: elementi e nozioni di grammatica, Ananke, Torino, 2014
  • Appunti di viaggio nell'egittologia, Ananke, Torino, 2014
  • Aegyptica V: dal papiro al monumento, Ananke, Torino, 2015
  • Aegyptica VI: Butehamon: scriba reale della necropoli, volume primo, Kemet, Torino, 2016
  • Aegyptica VII: Sacerdoti, Templi e Dèi, Kemet Torino, 2016
  • Catalogo degli Ushabti del Museo Egizio di Firenze - Volume I (III Periodo Intermedio-Nuovo Regno), BAR 2828, Archaepress, Oxford 2016

 

 Pagina personale: https://it.wikipedia.org/wiki/Giacomo_Cavillier

 

Paola Buzi

 

Curriculum Vitae

 

Bibliografia

Paola Buzzi

Utilizzo dei cookie nel sito

Questo sito web utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle pagine e migliorare l'usabilità. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e su come gestirli.

Cosa sono i cookie?

Secondo la definizione data da Wikipedia, "i cookie sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa". Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web".

Normalmente un cookie contiene il nome del server che l'ha generato, la data di scadenza e un identificativo ID generato in maniera randomica. La data di scadenza dei cookie dipende dalla sua tipologia. I cookie di sessione vengono conservati fino a quando non termina la navigazione con la chiusura del browser; i cookie persistenti vengono mantenuti fino alla loro data di scadenza o qualora vengano cancellati dall'utente.

Perché questo sito utilizza i cookie?

I cookie migliorano l'esperienza di navigazione dell'utente, aumentano l'usabilità del sito web, rendono il sito più veloce e permettono di personalizzare i contenuti.

Esistono cookie che, essendo fondamentali per le diverse funzionalità di sito, garantiscono l'esecuzione di operazioni e servizi user-friendly (come l'identificazione dell'utente e la login) e garantiscono la sicurezza del tuo account. I cookie possono contenere inoltre informazioni circa la lingua del sito, le schede che stai visualizzando, la dimensione dei testi e moltro altro ancora. I cookie di sessione vengono normalmente eliminati non appena viene chiuso il browser. Esistono inoltre cookie, definiti per migliorare le performance del sito, che tracciano la history delle pagine visualizzate e le interazioni degli utenti con il sito, il che ci permette di migliorare il sito e la sua usabilità da parte dei navigatori.

Cookie utilizzati da questo sito

Tali cookie, definiti anche cookie tecnici, sono rintracciabili nell'elenco dei cookie del sito:

 

Inoltre sul sito web è possibile trovare cookie di terze parti per integrare servizi esterni utili a migliorare le fruizione del sito stesso e per aumentarne le funzionalità attese dagli utenti.

Quali sono i cookie di terze parti utilizzati?

Cookie di Google Analytics

Il sito fa uso dei cookie di analisi di Google Analytics per raccogliere informazioni statistiche aggregate sul comportamento degli utenti. Questi cookies non possono essere utilizzati per identificare individui specifici. Maggiori informazioni sull'utilizzo dei cookie di Google Analytics si trovano su http://www.google.it/policies/privacy/. Google mette a disposizione un plugin per browser per impedire la raccolta e l'utilizzo dei propri dati ai visitatori dei siti su cui il servizio statistico è attivo. Per maggiori informazioni si visiti la pagina https://tools.google.com/dlpage/gaoptout . I cookie di Google Analytics sono identificati come:

 

Come gestire i cookie?

Se non sono rifiutati esplicitamente, i cookie che servono per il buon funzionamento del sito vengono impostati. Per utilizzare questo sito web con tutte le risorse impostate per migliorare la navigazione consigliamo di accettare tutti i cookie.

Tuttavia la maggior parte dei browser web consentono di accettare o rifiutare i cookie. Qui di seguito è possibile trovare i link alle istruzioni per la modifica delle impostazioni dei cookie dei browser più comuni:

Per ulteriori informazioni

Per maggiori informazioni sui cookie:

Marco Zecchi

  

Silvia Strassi

Curriculum Vitae

Silvia Strassi è laureata in Lettere classiche all’Università degli Studi di Trieste (5/3/1975) con la tesi “Ricerche su Papiri letterari inediti”(110/110 e lode). È diplomata in Archivistica, Paleografia e Diplomatica presso l’Archivio di Stato di Trieste (31/7/1975). Dal 1976 al 1979 è stata borsista del CNR in Papirologia (Ricerche sulla datazione dei papiri letterari). Negli anni scolastici 1979-1981 è stata professore incaricato d’italiano e latino presso il Liceo scientifico statale Michelangelo Buonarroti di Monfalcone (GO). Dal 1981al 2013 (30/3) è stata ricercatore (RU) di Papirologia presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Trieste, Istituto di Storia Antica (dal 1/1/1985: Dipartimento di Scienze dell’Antichità; dal 1/1/2010: Dipartimento di Storia e Culture dall’Antichità al Mondo Contemporaneo; dal 1 gennaio 2012: Dipartimento di Studi Umanistici). È ricercatore (RU) di Papirologia al Dipartimento di Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica – dBC, dell’Università degli Studi di Padova (dal 1/4/2013). È stata borsista presso l’École française de Rome (1991) e l’Institut für Altertumskunde dell’Università di Colonia (Germania) negli anni 1991, 1992 e 1993. Negli a.acc.1991-1995 ha insegnato Storia Sociale del Mondo Antico e, dal 1996 al 2004, Storia Economica e Sociale del Mondo Antico alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Trieste. Nell’a. acc. 1999-2000 ha insegnato Storia Antica alla Scuola di Specializzazione per l’insegnamento nelle scuole secondarie (SSISS) delle Università degli Studi di Trieste e di Udine. Ha insegnato Papirologia all’Università degli Studi di Trieste dall’a. acc. 2005-2006 all’a. acc. 2012-2013. È professore aggregato di Papirologia nel Corso di Laurea magistrale in Lettere classiche e Storia antica dell’Università degli Studi di Padova (a. acc. 2013-2014).

Dall’ a. a. 1981-1982 all’ a. a. 1986-1987 ha fatto parte della redazione della rivista “Labeo: rassegna di diritto romano”, Napoli, Jovene. Dal 1997 al 2008 e dal 2010 al 2013 (30/4) è stata direttore del Laboratorio di Filologia classica, Paleografia e Papirologia del Dipartimento di Scienze dell’Antichità ‘Leonardo Ferrero’ dell’Università degli Studi di Trieste. Dall’a. a. 2002-2003 all’a. a. 2008-2009 ha fatto parte del Consiglio direttivo del CIRD (Centro Interdipartimentale per la Ricerca Didattica) dell’Università degli Studi di Trieste. Dal 2008 è presidente del Centro Papirologico ‘Medea Norsa’, fondato presso lo stesso Dipartimento: http://mnorsa.altervista.org/index.php. Dal 2009 partecipa come papirologo alle Missioni Archeologiche in Egitto, a Bakchias (Kom Umm el-Atl, Fayum), del Dipartimento di Archeologia dell’Alma Mater Studiorum Università di Bologna, in collaborazione con il Dipartimento di Studi Storico-Religiosi dell’Università di Roma ‘La Sapienza’ e il Centro Papirologico ‘Medea Norsa’.

Ha coordinato progetti di ricerca finanziati nazionali e internazionali: progetto CNR - DFG “Sistemi di organizzazione e trasmissione delle disposizioni amministrative nell’Egitto romano” (1991-1994); progetto CNR -DFG: “L’organizzazione amministrativa dell’Egitto greco e romano. Sistemi di diffusione e applicazione delle disposizioni ufficiali e competenze dei funzionari” (1994-1998); dal 2009 al 2012 è stata coordinatore italiano del progetto d’eccellenza italo-franco-tedesco “Recht haben und Recht bekommen im Imperium Romanum. Das Gerichtswesen der Römischen Kaiserzeit und seine dokumentarische Evidenz”, presso la Fondazione Villa Vigoni (VV) Centro italo-tedesco per l’eccellenza europea - Maison des Sciences de l’Homme - Deutsche Forschungsgemeinschaft (DFG), cfr. http://www.villavigoni.it/. Dal 2010 al 2012 (settembre) è stata coordinatore dell’unità locale di Trieste PRIN 2008: Edizione di papiri greci di Praga, coordinatore nazionale: Rosario Pintaudi; dal 2012 (novembre) coordinatore dell’unità locale di Trieste PRIN 2010- 11: Edizione e informatizzazione dei Papiri Greci di Praga, Alessandria d’Egitto e Firenze; coordinatore nazionale: Rosario Pintaudi. Dal 2010 partecipa al progetto finanziato dalla Fondazione Cariparo (Progetti di eccellenza 2009-2010): “Papyri Patavinae da Tebtynis: restauro, edizione e valorizzazione del patrimonio papiraceo dell’Università di Padova” .

Pubblicazioni

MONOGRAFIE

1. L’editto di M. Sempronius Liberalis, Trieste 1988, 110 pp.

2. Le funzioni degli ὑπηρέται nell’Egitto greco e romano (Schriften der Philosophisch-historischen Klasse der Heidelberger Akademie der Wissenschaften 3), Heidelberg (Universitätsverlag C. Winter) 1997, XII e 277 pp.

3. L’archivio di Claudius Tiberianus da Karanis (APF Beiheft 26), Berlin-New York 2008, XLVIII e 194 pp.

ARTICOLI

1. Due frammenti di commentari omerici, Aegyptus 58, 1978, pp. 110-116.

2. A Selective Publication and Description of the Greek Papyri (P. Leeds Museum) in the Leeds City Museum, Proceedings of the Leeds Philosophical and Literary Society 29. 4, 1983, pp. 53-99.

3. Nota sulle προγραφαί nell’Egitto romano, Labeo 32. 1, 1986, pp. 27-40.

4. Prosopografia e incarichi amministrativi a Karanis nel II sec. d. C. Proposte interpretative, ZPE 85, 1991, pp. 245-262.

5. P. Oxy. I 59: scriba o logographos?, ZPE 88, 1991, pp. 109-117.

6. SB XII 10788 B: una nota, ZPE 88, 1991, pp. 118-119.

7. Problemi relativi alla diffusione delle disposizioni amministrative nell’Egitto romano, ZPE 96, 1993, pp. 89-107.

8. Problemi relativi alla diffusione delle disposizioni amministrative nell’Egitto romano: il ruolo degli hyperetai e le formule di trasmissione dei documenti, in Proceedings of the 20th International Congress of Papyrology, Copenhagen 23.-29. August 1992, Copenhagen (Tusculanum) 1994, pp. 503-507.

9. P. Med. inv. 196 (= SB XIV 11536), ZPE 115, 1997, pp. 183-186 e tav. IV.

10. Nomi parlanti nell’Egitto greco e romano, in Akten des 21. Internationalen Papyrologenkongresses, Berlin, 13.-19. August 1995, APF Beiheft 3, 1997, pp. 922-930.

11. Contratto di compravendita di una schiava, P. Heid. inv. G 173, in Papyri in honorem Johannis Bingen octogenarii editae (Studia varia Bruxellensia ad orbem graecolatinum pertinentia no. 5), Leuven 2000, pp. 329-334.

12. Le carte di Σωκράτης Σαραπίωνος, πράκτωρ ἀργυρικῶν a Karanis nel II sec. d. C., in Atti del XXII Congresso Internazionale di Papirologia, Firenze 23-29 agosto 1998, Firenze 2001, vol. II, pp. 1215-1228.

13. P. Mich. VIII 485: alcune considerazioni, ZPE 139, 2002, pp. 161-176.

14. In margine all’archivio di Tiberianus e Terentianus: P. Mich. VIII 510, ZPE 148, 2004, pp. 225-234.

15. SB VI 9636 (P. Cornell I, 64) e l’archivio di Tiberianus, in Δύνασθαι διδάσκειν. Studi in onore di Filippo Càssola, a cura di M. Faraguna e V. Vedaldi Iasbez, Trieste 2006, pp. 361-373.

16. Οἱ ἐκ τοῦ Καισαρείου: diffusione e valore simbolico dei Kaisareia nell’Egitto romano, APF 52, 2006, pp. 1-26 = R. Haensch-J. Heinrichs (a cura di), Herrschen und Verwalten. Der Alltag der römischen Administration in der Hohen Kaiserzeit, Köln-Weimar-Wien 2007, pp. 400-426.

17. Osservazioni paleografiche sul Papiro di Artemidoro, in Atti dell’Accademia Roveretana degli Agiati, Rovereto 2010, pp. 15- 33.

18. Il tempio e il suo personale: documenti della prima età romana dall’Arsinoite, Atti del IV Colloquio di Egittologia ed Antichità Copte ‘Il tempio e il suo personale nell’Egitto antico’, Bologna 2010, pp. 133-166.

19. A proposito di ‘La Papirologia a Trieste’, Atene e Roma, 2009, nuova serie seconda, III, fasc. 3-4, pp. 239-240: una rettifica, in Analecta Papyrologica 2009-2010, pp. 269-275.

20. Λόγιμα ἱερὰ λογίμῳ Κυρίῳ, in Aegyptiaca et Orientalia. Studi in onore di Sergio Pernigotti, a cura di P. Buzi, D. Picchi, M. Zecchi,BAR International Series 2264, Oxford 2011.

21. Lista di nomi da Ossirinco, in Inediti offerti a Rosario Pintaudi per il suo 65° compleanno (P. Pintaudi), a cura di D. Minutoli, Firenze 2012, pp. 184–190.

CURATELE

1. (con K. Fabian e A. Maffi) cura del volume di F. Càssola, Scritti di Storia Antica, Istituzioni e politica, I (Grecia), Napoli 1993.

2. (con K. Fabian), traduzione della prima edizione e cura della seconda di Werner Eck, Die staatliche Organisation Italiens in der hohen Kaiserzeit, München 1979; titolo dell’edizione italiana: L’Italia nell’Impero romano. Stato e amministrazione in epoca imperiale, Bari 1999.

RECENSIONI

1. Alain Blanchard, Sigles et abbrévations dans les papyrus documentaires grecs: Recherches de paléographie, London 1974, Aegyptus 57, 1977, pp. 262-264.

2. Nicoletta Giové Marchioli, Alle origini delle abbreviature latine. Una prima ricognizione (I sec. a. C.-IV sec. d. C.), Messina (Sicania) 1993, Index 23, 1995, pp. 588-590.

3. Joseph Mélèze Modrzejewski, Droit impérial et traditions locales dans l’Égypte romaine, Aldershot (ed. Variorum) 1990, Index 25, 1997, pp. 1-7.

LAVORI IN CORSO DI STAMPA

  1. Lista di hyperetai: P. Berol. inv. 2300, in corso di stampa in BGU .

  2. Frammento di un brogliaccio con menzione di ἀποκρίματα, in corso di stampa in Aegyptus.

  3. Giorgio Zalateo (Trieste 19 ottobre 1916 – Trieste 29 dicembre 2010), in corso di stampa in Analecta papyrologica XXIII – XXIV (2011-2012)

  4. Prassi giuridico-amministrativa nella χώρα egiziana fra lex romana e diritto locale, in corso di stampa in Chiron.

  5. La lettera di Ἄρτεμις: una storia, tante storie, in Atti del III Convegno Nazionale del Veneto “Ricerche sull’Egitto antico in Italia”.

  6. Il contributo dei papiri, in “Bakchias 2012. Storia e archeologia alla luce delle nuove ricerche, in corso di stampa in Atti della tavola rotonda tenutasi presso il Dipartimento di Archeologia dell’Università di Bologna il 25 maggio 2012.

Recapito

Dipartimento di Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica – dBC, Università degli Studi di Padova. Palazzo Liviano, Piazza Capitaniato 7 – 35139 PADOVA

Tel. +39 049 8274522

E-mail:

Sito web: http://mnorsa.altervista.org/index.php

 

silvia-stassi-2

More Articles...