Mario Amelotti

Curriculum Vitae

Laureato in Giurisprudenza all'Università di Pavia (frequentata come alunno del Collegio Ghislieri) nel 1946.
Assistente di diritto romano nell'Università di Pavia e poi in quella di Firenze (dove seguì il prof. Archi). 
Libero docente di diritto romano nel 1954 e quindi professore incaricato nelle Università di Firenze e di Sassari 
Dal 1° febbraio 1961 straordinario di Istituzioni di diritto romano all'Università di Sassari; successivamente nell'Università di Modena. 
Dal 1° novembre 1964 ordinario di diritto romano all'Università di Genova ove ha pure tenuto gli insegnamenti di Esegesi delle Fonti di Diritto Romano, Papirologia, Papirologia Giuridica, Istituzioni di Diritto Romano.
Dal 1° novembre 1998 la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Genova ha deliberato la sua nomina a professore Emerito ed in tale qualità egli prosegue nell'attività di ricerca e nell'esercizio del suo magistero.

Principali Pubblicazioni

La donatio mortis causa in diritto romano, Milano, 1953, 238 pp.
La prescrizione delle azioni in diritto romano, Milano, 1958, 290 pp.
Per l'interpretazione della legislazione privatistica di Diocleziano, Milano, 1960, 169 pp.
Le forme classiche di testamento, Firenze, 1966, XIV - 311 pp.; 2 voll., Torino 1966/67, 269 pp., 157 pp.
Le costituzioni giustinianee nei papiri e nelle epigrafi, Milano, 1972, 121 pp.; 2^ ed., Milano, 1985, 171 pp.
Papiri dell'Università di Genova, I, Milano, 1974, 123 pp.
Alle origini del notariato italiano , Roma, 1975, 346 pp
Scritti teologici ed ecclesiastici di Giustiniano , Milano, 1977, XXIX - 228 pp. 
Appunti su Giustiniano e la sua compilazione , Torino, 1983, 135 pp .
Lineamenti di storia del diritto romano, Milano, 1989, 692-702 pp.
Scritti giuridici , Torino, 1996, 1109 pp.
Reichsrecht, Volksrecht, Provinzialrecht: vecchi problemi e nuovi documenti , in Studia et Documenta Historiae et Iuris , 65, 1999, 211-215 pp.

Recapito

Università di Genova - DI.GI.TA. - Sezione di Diritto Romano
Via Balbi 30
16126 Genova

Tel. 010.209.9924
E-mail:  

mario-amelotti

Edda Bresciani

Curriculum Vitae

Laureata in Egittologia nel 1955 nell'Università di Pisa
Professore Ordinario di Egittologia nell'Università di Pisa
Insegna Lingua e Letteratura demotica nell'Università di Pisa
Ha insegnato Lingua e Letteratura Copta nell'Università di Roma "La Sapienza".
Ha fondato (1978) e dirige la rivista "Egitto e Vicino Oriente".
Direttore delle Missioni archeologiche in Egitto (Saqqara, Tebe, Assuan, Fayum).

Socio corrispondente dell' Accademia Nazionale dei Lincei.
Socio corr. étranger dell' Académie des Inscriptions et Belles Lettres.
Medaglia d'oro della Repubblica per la cultura e la scienza.

Principali Pubblicazioni

(NEGLI ULTIMISSIMI ANNI):

1996 
E.Bresciani, Il volto di Osiri.. Tele funerarie dipinte dall_Egitto romano, Lucca 1996
* E.Bresciani, Nourritures et boissons de l_Egypte ancienne, Chap. III, "Histoire de l_Alimentation", Fayard 1996, 
* E.Bresciani, Cambyses, Darius I et le droit des temples égyptiens, "Méditerranées", 6/7, 1996, 103 sgg 
* E.Bresciani, La stèle-naos de Chabaka à Saqqara, "Etudes sur l_Ancien Empire et la nécropole de Saqqara dédiées à J.Ph.Lauer", Cairo 1996, 97-102. * Edda Bresciani, Medico divino medico umano. L_ideologia della guarigione nell_Egitto antico. "Rivista SM", 27, 1996, 415-420 
* E. .Bresciani, Fayum, restauri e archeologia virtuale, in "Archeologia. Percorsi virtuali nelle civiltà scomparse", Milano 1996, pp. 42-51. 1997
* E.Bresciani, Modi e motivi ramessidi nella letteratura demotica, "L'Impero Ramesside"(Studi in onore di Sergio Donadoni), Roma 1997, pp. 61-66 
* E.Bresciani, L'attività archeologica in Egitto dell'Università di Pisa nel Fayum (1996), EVO XIX 1997, 1-6 
* E,Bresciani, Ideazione e direzione scientifica del CDRom Multimediale interattivo "Pisa in Egypt. Archeology and New Technologies", Università di Pisa 1997
* E.Bresciani, Plinio,il natron e le navi del Mediterraneo, "Studi Moscati" 1997, 59-61
* E.Bresciani, Food and Drink in ancient Egypt, MPF Lucca 1997 
* E.Bresciani, Scavi e restauri: Saqqara, Fayum, Gurna, "Missioni archeologiche italiane. La ricerca archeologica antropologica etnologica", MAE, 1997, 27-32 
* E.Bresciani, G.Fornaciari, F.Silvano L'attività archeologica in Egitto dell'Università di Pisa a Saqqara , EVO XIX 1997, 9 sgg. CDRom"Pisa in Egitto. Archeologia e Nuove Tecnologie", Pisa 1997 1998 
* E.Bresciani, L'Egitto antico.Il genere autobiografico nell'epoca tarda, in "La biographie antique", Genève 1998. 33-61 
* E.Bresciani, Isis Lactans et Horus sur les crocodiles, in "Egyptian Religion .Last thousand years", Leuven 1998, 57-60 
* E. Bresciani, Ramesse II. Le realtà di un mito, Firenze 1998. 
* E. Bresciani, Un ostrakon con disegni di un pittore copto, "Hommages Grossmann", 1998, 27-35 
* E.Bresciani, La più antica letteratura egizia, "Kemet. Alle sorgenti del tempo",Electa 1998, 87-92 
* E.Bresciani, L'Egitto achemenide, Dario I e il Canale del Mar Rosso, "Transeuphratène. Mélanges Briand" 1998 1999 
Edda Bresciani (a cura di ) L'antico Egitto, De Agostini 1999 
E. Bresciani, Letteratura e poesia dell'antico Egitto,, Cultura e società attraverso i testi , Nuova Edizione, Einaudi 1999 
E.Bresciani, L'attività archeologica in Egitto dell'Università di Pisa nel Fayum (1999), EVO XX-XXI 1999, 57-62 
E.Bresciani-R.Pintaudi, The discovery of a new temple at Medinet Madi, in "Egyptian Archaeology", 15/1999, 18-20 E.Bresciani, A. Giammarusti, C.La Torre, R. Martines, Khelua. Una necropoli del Medio Regno nel Fayum, Pisa 1999. 2000 
E. Bresciani, Il richiamo della piramide. In Egitto con J.F. Champollion e Ippolito Rosellini, in "La piramide e la Torre. Duecento anni di archeologia egiziana" (a cura di E.Bresciani) Pisa 2000.
E.Bresciani, L'attività archeologica dell'Università di Pisa in Egitto, nel Fayum (1999), EVO XXI-XX, 1999/00, p.p 68-79. 
E.Bresciani, Sulle rive del Nilo, Roma-Bari 2000
Sulle rive del Nilo, Laterza 2000 
I testi religiosi dell'antico Egitto (a cura di E.Bresciani), I Meridiani Mondadori, 2001 
Nove Faraoni, edizioni Plus 2001
Nozioni elementari di grammatica demotica. Con Liste grafiche e Letture demotiche, Edizioni ETS, 2002
"I vestiti del faraone" Con tavole tratte da "I Monumenti storici" di Ippolito Rosellini, Edizioni ETS 2003.

Recapito

Università degli studi di Pisa
Dipartimento di scienze stroriche del mondo antico 
Via Galvani 1
56100 PISA

Tel. 39 050 911 558
E-mail:  

edda-bresciani

Sergio Donadoni

Curriculum Vitae

Sergio Donadoni, figlio di Eugenio, è nato a Palermo il 13-10-1914. 
Ha studiato alla Scuola Normale e si è laureato col Breccia a Pisa nel 1935. Ha avuto formazione egittologica a Parigi (1934-36) e a Copenaghen (1948). Ha insegnato nelle Università di Milano (Statale), Pisa, Roma (La Sapienza). Ha diretto scavi in Egitto (Antinoe, Qurna), in Nubia (Ikhmindi, Sabagura, Tamit) e in Sudan (Sonqi Tino,Gebel Barkal). E' professore emerito dell'Università di Roma e Doctor h.c. della Université Libre de Bruxelles. Socio nazionale dell'Accademia dei Lincei, dell'Accademia delle Scienze di Torino, della Pontificia Accademia Romana di Archeologia, corrispondente dell'Académie des Inscriptions et Belles Lettres e dell'Institut d'Egypte. Premio Feltrinelli per l'Archeologia 1975. Cavaliere di Gran Croce al Merito della Repubblica.

Principali Pubblicazioni

Arte Egizia, Torino 1955 
La religione dell'Egitto antico, Milano 1955 
La letteratura egizia, Firenze 1967 
Testi religiosi egizi, Torino 1970 
L'Egitto (Storia Univ. dell'arte UTET) Torino 1981 
Cultura dell'Antico Egitto, Roma 1986 
Tebe, Milano 1999 (con altri) 
Tamit (1964), Roma 1967 
Le Spéos d'Ellesiya, Le Caire 1968 
Antinoe (1965-68), Roma 1974 
Grand Temple d'Abou Simbel, III, Les Salles du Trésor Sud, Le Caire 1975 
L'Egitto dal mito all'Egittologia, Milano 1990 
Abou Simbel. Porte d'entrée et Grande Salle. F. Textes hiéroglyphiques, Le Cairo s.d.

Recapito

Accademia Nazionale dei Lincei 
Palazzo Corsini
Via della Lungara 10
00165 Roma (RM)

Tel. 06/683.88.31

sergio-donadoni

Silvio Curto

Curriculum Vitae

Nato a Bra, 1919. Laureato in Lettere 1941, con tesi in archeologia romana su "Pollentia - Pollenzo Bra"
Ufficiale nella Divisione "Superga" dal 1941 al 1946; Campagna d'Africa. Ispettore presso la Soprintendenza alle Antichità Egizie dal 1946 al 1964, poi Soprintendente fino al 1984; dal 1971 altresì Dirigente Superiore nel Ministero dei Beni Culturali e Ambientali. Dirige la Missione Archeologica del Museo Egizio di Torino operante al salvamento archeologico della Nubia, dal 1961 al 69; svolgendo tale compito salva il tempio di Horus dedicato da Thutmosi III nel 1447 a.C. nella località di Ellesija; il tempio viene quindi donato dall'Egitto all'Italia e ricostruito nel Museo. Ripristina le sale guariniane del Palazzo dell'Accademia delle Scienze, sede del Museo; affianca al Museo una biblioteca egittologica, praticamente completa e unica in Italia; per la divulgazione della Egittologia promuove nel 1974 la formazione di associazione Amici Collaboratori del Museo Egizio di Torino, operante tuttora, ogni anno con otto conferenze mensili e con altrettante visite guidate al Museo. Nel 1965 organizza la pubblicazione di un nuovo catalogo del Museo, in volumi affidati a specialisti delle varie branche dell'egittologia. Promuove il riordinamento del Museo Egizio di Bologna (1961) e la creazione dei nuovi musei egizi di Milano (1972) e Mantova (1982). Docente di Egittologia nell'Università di Torino dal 1964 al l989 di Storia della Scrittura nel Politecnico di Torino, 1964-1984. Socio dell'Accademia delle Scienze di Torino, "Académie des Inscriptions et Belles Lettres di Parigi, Accademia di Scienze e Lettere di Lucca, Accademia Nazionale Virgiliana di Mantova, dell'Institut d'Egypte e Istituto Archelogico Germanico Officier de l'Ordre des Arts et des Lettres de France, Socio del Rotary Club Torino; Medaglia d'Oro di benemerito dei Beni Culturali in Italia; Commendatore della Repubblica Accademico di Francia

Principali Pubblicazioni

Autore di oltre 200 pubblicazioni, fra le quali più importanti : 
L'espressione per-heru nell'Antico Regno, circa il credo funerario e la struttura del sepolcro egizio 
Catalogo della mostra "L'Egitto antico nelle collezioni dell'Italia Settentrionale", Bologna 1961 
Gli scavi italiani a el-Giza del 1903 , Roma 1963 
Pollenzo antica, Bra 1964 - la storia e archeologia della città romana 
Nubia, Storia di una civiltà favolosa, Istituto Geografico De Agostini-Novara, 1965 - ed. tedesca Nubien, Munchen 1965 
Ka1absha, Roma 1965 - descrizione di città nubiana 
I monumenti egizi nelle Ville Torlonia in Roma, Roma 1967 
Storia della Scrittura, nella Enc. della Stampa, Politecnico di Torino 1969 
Medicina e medici nell'antico Egitto, Torino 1970 
Il tempio di Ellesija, Torino 1970 
La raccolta d'arte egizia a Milano, 1970 
Antichità egittizzanti a Verona, l973 
Antichità egizie in Verona, 1973. 
Dehmit, Roma 1973 - esplorazione di area della Nubia 
Museo Egizio di Torino 1824 - la scoperta dell'arte egizia, 1975 - per una giusta impostazione della critica di ta1e arte 
Storia del Museo egizio di Torino, Torino 1976 - volume informativo per i collaboratori al nuovo catalogo 
Krieg, nel Lexikon der Agyptologie,1979 - l'arte militare degli egizi 
L'antico Egitto, Torino - UTET 1981 - storia e cultura dell 'Egitto

Some notes concerning re1igion and statues of divinities in ancient Egypt, 1984 - circa l'evoluzione in Egitto da totemismo primitivo a religione teista 
J.F.Champollion e l'Italia, 1984 - la collaborazione tra il Decifratore e l'Ac. delle Scienze di Torino 
Korosko-Kasr Ibrim, Milano 1987 - altra area della Nubia 

History of the Great Sphinx, 1992 
La vita e l'opera di G. Acerbi, 1994 - per l'Acerbi donatore di collezione egizia a Mantova 

L'Antinoo Vaticano, incontro fra due arti opposite, 1995

Una serie di stele sardo-fenicie conservate a Torino, 1997 

La riscoperta dell'Egitto cristiano, 1999

Recapito

Soprintendenza al Museo delle Antichità Egizie 
Via Accademia delle Scienze 6
10123 Torino (TO)

Tel. 011/561.77.76

silvio-curto

Pagina 3 di 10