Utilizzo dei cookie nel sito

Questo sito web utilizza cookie per garantire il corretto funzionamento delle pagine e migliorare l'usabilità. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e su come gestirli.

Cosa sono i cookie?

Secondo la definizione data da Wikipedia, "i cookie sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa". Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web".

Normalmente un cookie contiene il nome del server che l'ha generato, la data di scadenza e un identificativo ID generato in maniera randomica. La data di scadenza dei cookie dipende dalla sua tipologia. I cookie di sessione vengono conservati fino a quando non termina la navigazione con la chiusura del browser; i cookie persistenti vengono mantenuti fino alla loro data di scadenza o qualora vengano cancellati dall'utente.

Perché questo sito utilizza i cookie?

I cookie migliorano l'esperienza di navigazione dell'utente, aumentano l'usabilità del sito web, rendono il sito più veloce e permettono di personalizzare i contenuti.

Esistono cookie che, essendo fondamentali per le diverse funzionalità di sito, garantiscono l'esecuzione di operazioni e servizi user-friendly (come l'identificazione dell'utente e la login) e garantiscono la sicurezza del tuo account. I cookie possono contenere inoltre informazioni circa la lingua del sito, le schede che stai visualizzando, la dimensione dei testi e moltro altro ancora. I cookie di sessione vengono normalmente eliminati non appena viene chiuso il browser. Esistono inoltre cookie, definiti per migliorare le performance del sito, che tracciano la history delle pagine visualizzate e le interazioni degli utenti con il sito, il che ci permette di migliorare il sito e la sua usabilità da parte dei navigatori.

Cookie utilizzati da questo sito

Tali cookie, definiti anche cookie tecnici, sono rintracciabili nell'elenco dei cookie del sito:

 

Inoltre sul sito web è possibile trovare cookie di terze parti per integrare servizi esterni utili a migliorare le fruizione del sito stesso e per aumentarne le funzionalità attese dagli utenti.

Quali sono i cookie di terze parti utilizzati?

Cookie di Google Analytics

Il sito fa uso dei cookie di analisi di Google Analytics per raccogliere informazioni statistiche aggregate sul comportamento degli utenti. Questi cookies non possono essere utilizzati per identificare individui specifici. Maggiori informazioni sull'utilizzo dei cookie di Google Analytics si trovano su http://www.google.it/policies/privacy/. Google mette a disposizione un plugin per browser per impedire la raccolta e l'utilizzo dei propri dati ai visitatori dei siti su cui il servizio statistico è attivo. Per maggiori informazioni si visiti la pagina https://tools.google.com/dlpage/gaoptout . I cookie di Google Analytics sono identificati come:

 

Come gestire i cookie?

Se non sono rifiutati esplicitamente, i cookie che servono per il buon funzionamento del sito vengono impostati. Per utilizzare questo sito web con tutte le risorse impostate per migliorare la navigazione consigliamo di accettare tutti i cookie.

Tuttavia la maggior parte dei browser web consentono di accettare o rifiutare i cookie. Qui di seguito è possibile trovare i link alle istruzioni per la modifica delle impostazioni dei cookie dei browser più comuni:

Per ulteriori informazioni

Per maggiori informazioni sui cookie:

Paola Buzi

 

Curriculum Vitae

 

Bibliografia

Paola Buzzi

Giacomo Cavillier

Giacomo Cavillier

Curiculum Vitae

Laureato in Lettere Classiche (indirizzo archeologico, tesi in Egittologia), specializzato in Archeologia Orientale (Egittologia e Vicino Oriente) e specializzato in Archeologia Classica (Rilievo e Analisi Tecnica dei Monumenti Antichi) presso l'Università “La Sapienza” di Roma.

COLLABORAZIONI

Dal 1994 al 2001 è collaboratore scientifico del Museo Egizio di Torino (sotto il coordinamento di Enrichetta Leospo) e dal 2000 è collaboratore scientifico del Museo Archeologico Nazionale di Firenze (Museo Egizio); prende parte a varie missioni archeologiche in Egitto e Italia. Dal 2000 è membro dell’Egypt Exploration Society, della Société française d'égyptologie, dell'International Association of Egyptologists e dal 2007 è membro dell'International Association of Coptic Studies e collabora con musei ed istituti nazionali ed esteri e partecipa come relatore ai principali convegni e congressi di settore.

Nel periodo di formazione nel settore archeologico si è specializzato in architettura militare, rapporti tra Egitto e i popoli stranieri, Popoli del Mare - con particolare riferimento agli Shardana e nell'architettura e sviluppo della necropoli tebana in età ramesside, mentre nel settore filologico è specialista di testi ieratici della XX e XXI dinastia e in particolare delle origini dello ieratico anormale.

Nel campo dell'archeologia subacquea, dal 1994 al 2008 ha collaborato con lo STAS del Ministero per i Beni e le Attività Culturali ed anche per l'egittologia ha svolto studi nel campo della navigazione antica e delle strutture portuali.

È a capo di vari progetti di ricerca nel settore dell'Egittologia, Museologia e Archeologia del mediterraneo in Italia, in Egitto e in Sudan.

Dal 2010 è direttore della missione archeologica italiana (progetto Butehamon) presso la necropoli di Tebe a Luxor e dal 2014 della missione archeologica italiana (progetto Shardana) in Corsica meridionale.

DOCENZA E RICERCA 

Docente di Egittologia e Civiltà Copta (L-OR/02) presso varie sedi universitarie (fra cui l'università di Genova dal 2005 al 2009), musei ed istituzioni culturali varie e dal 2013 al 2015 ha tenuto corsi di Egittologia presso l'Università Internazionale Uninettuno di Roma, l'Università del Cairo, la Biblioteca d'Alessandria d'Egitto e l'Ufficio Culturale dell'Ambasciata d'Egitto a Roma; docente di civiltà orientali (Egittologia e Vicino Oriente) all'Università P. del Mediterraneo di Taranto (istituzione universitaria privata) e docente di Archeologia Subacquea presso l'Università di Bari (sede di Taranto) nel biennio 2006-2008.

Dal 2014 tiene corsi di Egittologia (con moduli didattici di Museologia e Turismo) all'Università del Cairo (Facoltà di Lettere).

È direttore del Centro Studi di Egittologia e Civiltà Copta "J.F.Champollion", presidente dell'Academia Aegyptica (Accademia Egizia) di Genova e direttore didattico dell'Unipmed di Taranto. Pagina del sito: https://sites.google.com/site/cschampollion/

Pubblicazioni

  • Il faraone guerriero: i sovrani del Nuovo Regno alla conquista dell'Asia, mito, strategia e archeologia, Tirrenia, Torino, 2001
  • Tuthmosi III: immagine e strategia di un condottiero, Tirrenia, Torino, 2003
  • La tutela del patrimonio archeologico sommerso, Tirrenia, Torino, 2005
  • Gli shardana e l'Egitto ramesside, BAR n.1438, Archaeopress, Oxford, 2008
  • Introduzione allo studio dell'Antico Egitto, Nuova Editrice Apulia, Martina Franca, 2007
  • La battaglia di Qadesh, Tirrenia, Torino, 2007
  • Il migdol di Ramesse III a Medinet Habu, BAR n.1755, Archaeopress, Oxford, 2008
  • Elementi di magia egizia, Nuova Editrice Apulia, Martina Franca, 2009
  • Sulle tracce di Champollion: viaggio nell'egittologia, Tirrenia, Torino, 2009
  • Egittologia: nozioni e appunti per un corso di base, Ananke, Torino, 2010
  • Ushabti di militari del Museo Egizio di Firenze, BAR n.S2032, Archaeopress, Oxford, 2009
  • (con AA.VV.), La culla di erodoto, Ananke, Torino, 2001
  • (con AA.VV.), Il carro e le armi del Museo Egizio di Firenze, Giunti, Firenze, 2002
  • Sulle tracce di Champollion: archeologia, sguardi ed esperienze nella valle del Nilo, Ananke, Torino, 2010
  • Corso di neoegiziano con elementi di scrittura ieratica, Ananke, Torino, 2012
  • Aegyptica I: l'Egitto di Champollion e Rosellini, Ananke, Torino, 2011
  • Aegyptica II: la Nubia, il Fayyum e le oasi, Ananke, Torino, 2012
  • Aegyptica III: ricerche nella valle del Nilo e Mediterraneo, Ananke, Torino, 2013
  • Aegyptica IV: Erodoto in Egitto, Ananke, Torino, 2014
  • Egiziano classico: elementi e nozioni di grammatica, Ananke, Torino, 2014
  • Appunti di viaggio nell'egittologia, Ananke, Torino, 2014
  • Aegyptica V: dal papiro al monumento, Ananke, Torino, 2015
  • Aegyptica VI: Butehamon: scriba reale della necropoli, volume primo, Kemet, Torino, 2016
  • Aegyptica VII: Sacerdoti, Templi e Dèi, Kemet Torino, 2016
  • Catalogo degli Ushabti del Museo Egizio di Firenze - Volume I (III Periodo Intermedio-Nuovo Regno), BAR 2828, Archaepress, Oxford 2016

 

 Pagina personale: https://it.wikipedia.org/wiki/Giacomo_Cavillier

 

Pagina 10 di 10