Alessandro Roccati

 

Curriculum Vitae

Nato a Torino il 14 maggio 1941, consegue la maturità classica nel liceo Cavour di Torino nel luglio 1959, si laurea in Lettere nell'Università di Roma nel 1963, si perfeziona in Egittologia ad Oxford (1964), a Bonn (1965) e a Parigi (1966-1967).
Dopo il servizio militare (1967-1968), lavora privatamente presso il Museo Egizio di Torino, dedicandosi in particolare allo studio dei papiri ieratici e delle epigrafi, e nel 1972 entra nelle dipendenze del museo stesso.
Negli stessi anni partecipa a campagne di scavo in Egitto per conto di varie istituzioni (Museo Arqueologico di Madrid, Institut Français d'Archéologie Orientale del Cairo) e specialmente dell'Università di Roma.
Nel 1976-1977 è messo a disposizione del Ministero degli Esteri per seguire i lavori archeologici nell'isola di File.
Si occupa della pubblicazione di cataloghi specialistici del Museo Egizio di Torino, del quale segue direttamente il programma editoriale scientifico.
Procede alla ricostruzione di manoscritti e di monumenti della collezione torinese. Tiene conferenze in Italia e all'estero (Francia, Belgio, Olanda, Germania, Svizzera, Spagna, Egitto, Sudan).
Promuove l'allestimento di esposizioni temporanee, tra cui quelle internazionali: Tesori dei Faraoni (Venezia 1984), La magia in Egitto al tempo dei faraoni (Milano 1985), Napata e Meroe. Templi d'oro sul Nilo (Torino 1999).
Cura la traduzione di opere di argomento egittologico e pubblicazioni divulgative. Tiene corsi di lingua egizia. 
Organizza convegni (Torino 1982, Milano 1985, Roma 1994, Torino 1997, Roma 2002 e 2006).
Titolare dell'insegnamento nelle Università di Genova (1972-1973), Torino (1974-1976), Milano (1982-1986), Ginevra (1988), dal 1987 al 2005 è stato professore ordinario di egittologia nell'Università di Roma 'La Sapienza', successivamente supplente.
Dal 1989 al 1999 ha tenuto annualmente la supplenza di egittologia presso l'Università di Torino.
Nel 1998 è stato professore visitatore alla EPHE di Parigi.
Dal 1991 è direttore della Missione Archeologica in Egitto e Sudan dell'Università di Roma 'La Sapienza'. Coordinatore del VII-VIII-IX-XIII ciclo di dottorato in egittologia. Consulente delle riviste Rivista degli Studi Orientali, Oriens Antiquus, Orientalia, Vicino Oriente.
Nel 1989 riceve il premio "un'impresa per Torino".
Nel 2000 è nominato dall'Istituto Italiano per la Civiltà Egizia Direttore della rivista scientifica on-line "Archaeogate - Il Portale Italiano di Archeologia" (www.archaeogate.org).
Nel 2005 è nominato membro del Comitato scientifico della Fondazione del Museo Egizio di Torino, e diviene professore ordinario di egittologia nell'Università di Torino. E' inoltre eletto direttore della Scuola di specializzazione in archeologia della stessa università.
Nel 2006 diviene socio corrispondente dell'Accademia delle Scienze.
Nel 2007 è eletto presidente dell'Istituto Italiano per la Civiltà Egizia (I.I.C.E.).
Nel 2009 è nominato presidente del Comitato Scientifico della Fondazione del Museo Egizio di Torino.

Nel 2010 abbandona la Fondazione del Museo Egizio di Torino per incompatibilità di vedute sulla gestione scientifica delle collezioni.

Nel 2011 diviene Professore Emerito di Egittologia.

Principali Pubblicazioni

I) VOLUMI:

1) Papiro ieratico n. 54003. Estratti magici e rituali del primo Medio Regno, Torino 1970
2) (con M. Tosi) Stele e altre epigrafi di Deir el Medina, Torino 1972
3) Restauri nel Museo Egizio di Torino, Torino 1974
4) Museo egizio di Torino, Roma 1974-2003
5) (con altri) Occhio di Ra, Torino 1977
6) (con M. Tosi) Il mondo reale e immaginario degli antichi Egizi, Genova 1978
7) (con M. Tosi) Reale ed eterno degli antichi Egizi, Torino 1979
8) (con A. Giammarusti) File. Storia e vita di un santuario egizio, Novara 1980
9) Karnak e Luxor, Novara 1981, 2^ ed. 1985
10) La riscoperta dell'Egitto nel secolo XIX. I primi fotografi, Torino 1981
11) La littérature historique sous l'Ancien Empire égyptien, Parigi 1982
12) Elementi di lingua egizia, Milano 1982- (nuova edizione) Torino 2002
13) Tesori dei faraoni, Venezia 1984
14) (curatore con L. Kakosy) La magia in Egitto al tempo dei faraoni (Atti del convegno a Milano), Verona 1987
15) Sapienza egizia. La letteratura educativa in Egitto nel II millennio a.C., Brescia 1994
16) (curatore) Napata e Meroe. Templi d'oro sul Nilo, Milano 1999
17) (curatore con G. Capriotti Vittozzi) Tra le palme del Piceno: Egitto, terra del Nilo (catalogo della mostra a San Benedetto del Tronto), Poggibonsi 2002
18) L'area tebana, Roma 2004
19) I templi di File, Roma 2005
20) (curatore) Egittologia, Roma 2005
21) (curatore con I. Caneva) Acta Nubica, Roma 2006
22) Introduzione allo studio dell'egiziano, Roma 2008
23) Magica Taurinensia, Analecta Orientalia 56, Roma 2011

II) ARTICOLI:

1) I tempi narrativi nella biografia di Wnj: RSO 37 (1962) 33-38
2) La scrittura del formante tw del passivo nel Medio Regno: RSO 39 (1964) 173-179
3) Gebelein nelle lotte feudali: RSO 42 (1967) 65-74
4) Due lettere ai morti: RSO 42 (1967) 323-328
5) Sulla tradizione dei "sarcofagi": Or.Ant. 6 (1967)169-180
6) Una lettera inedita dell'Antico Regno: JEA 54 (1968) 14-22
7) Nuovi paralleli torinesi di testi magici ramessidi: Aegyptus 49 (1969) 5-11
8) Remarque sur le graphème [pr] au Moyen Empire: RdE 21 (1969) 151-153
9) Un'epigrafe di recente accessione nell'Università di Roma: RSO 44 (1970) 255-258
10) Origine di forme verbali egizie: AION 30 (1970) 384-387
11) Una tabella lignea inscritta da Gebelein: RSO 45 (1971) 1-10
12) Coniugazioni derivate dell'egiziano: Atti dell'Accademia delle Scienze di Torino 105 (1970-1971) 45-60
13) Invito a Deir el Medina: BSPABA 25-26 (1971-1972) 5-12
14) L'edizione dei testi del Museo Egizio di Torino: Textes et langages de l'Egypte pharaonique, Cairo 1972, 141-150
15) Une légende égyptienne d'Anat: RdE 24 (1972) 154-159
16) Le iscrizioni della scala: Or.Ant. 12 (1973) 23-37
17) - se lit wHm: RdE 25 (1973) 254-255
18) Lavori sui Testi dei Sarcofagi: GM 7 (1973) 25-28
19) I Testi dei Sarcofagi di Eracleopoli: Or.Ant. 13 (1974) 161-197
20) Una tomba dimenticata di Asiut: Or.Ant. 13 (1974) 41-52
21) Note lessicali sulle biografie egiziane: RSO 47 (1974) 149-159
22) L'egittologia in Italia: GM 11 (1974) 11-15
23) Ritorno a Gebelein: BSPABA 27-29 (1973-1975) 26-33
24) Tra i papiri torinesi: Or.Ant. 14 (1975) 243-253
25) Scambio delle preposizioni n/r in egiziano: AION 35 (1975) 245-247
26) Note di ortografia egizia: Or. 44 (1975) 186-192
27) Il Libro dei Morti di Sesonq: Or.Ant. 15 (1976) 233-250
28) Procédés employés dans l'assemblage des papyrus de Turin: Acts 1st ICE, Cairo 1976, 553-556
29) Aspetti di dio nella civiltà egizia: Dio nella Bibbia e nelle civiltà ad essa contemporanee e connesse, Torino 1977, 218-231
30) L'iscrizione sulla kotyle di Pontecagnano, in B. D'Agostino, Tombe "principesche" dell'orientalizzante antico da Pontecagnano, Roma 1977, 35-36
31) Graffiti nel tempio della piramide di Isesi, in C. Rinaldi e V. Maragioglio, L'architettura delle piramidi menfite, VIII, Rapallo 1977, 108-117
32) L'offerta di Geb: Atti del 1° Convegno Italiano sul Vicino Oriente Antico, Roma 1978, 101-108
33) Le origini del medioegiziano: Atti del secondo congresso internazionale di linguistica camito-semitica, Firenze 1978, 287-289
34) Nuove epigrafi greche e latine da File: Hommages à Vermaseren, Leiden 1978, 988-996
35) Abgeleitete Konstruktionen des Ägyptischen: GM 36 (1979) 39-49
36) Per un "capace spirito di Ra": Hommages à Sauneron, Cairo 1979, 281-283
37) Il bilinguismo interno dell'Egitto: Vic.Or. 3 (1980) 77-84
38) Recherches italiennes récentes sur l'Egypte pharaonique: Revue des Etudes Anciennes 83 (1981) 17-18
39) Nuovi orientamenti sulla lingua egizia: ASGM XXI (1981) 18-20
40) Iscrizioni greche da File: Scritti in onore di Orsolina Montevecchi, Bologna 1981, 323-333
41) Alcune iscrizioni greche da File di età imperiale: BIFAO 81 (1981) 437-442
42) L'aventure des temples de Philae: BSEG 5 (1981) 73-74
43) Su un passo di Hardjedef: JEA 68 (1982) 16-19
44) Un nuovo rotolo magico diviso tra le raccolte di Ginevra e Torino: BSEG 7 (1982) 91-94
45) La signification du sDm.n.f: L'Egyptologie en 1979, Paris 1982, 57-59
46) Una statua cubo dell'Età tarda: Or.Ant. 21 (1982) 217-219
47) La riscoperta dell'Egitto nel secolo XIX. I primi fotografi: Musei e Gallerie d'Italia NS 1 (1982) XXVI-73, 82-84
48) Les antiquités égyptiennes à Rome: BSEG 8 (1983) 89-90
49) Conservatività dell'egiziano: Atti della terza giornata di studi camito-semitici e indoeuropei. Roma 1984, 107-115
50) Magia e letteratura nell'Egitto del II millennio a.C.: Mélanges Gutbub, Montpellier 1984, 201-210
51) Les papyrus de Turin: BSFE 99 (1984) 9-27
52) Lessico meteorologico: Studien zu Sprache und Religion Ägyptens (Fs. Westendorf), Göttingen 1984, 343-354
53) Il quotidiano degli Egizi attraverso i papiri di Torino: Egitto e Società antica, Milano 1985, 41-46
54) Unità e pluralità come termini della civiltà egizia: Hommages à Daumas, Montpellier 1986, 559-566
55) L'egiziano e le lingue semitiche: ASGM XXVI (1986) 42-49
56) La stele di un falegname: RANL serie VIII, vol. XL (1986) 225-233
57) “Turiner Königspapyrus”: LÄ VI (1986) 809-810
58) “Übersetzung”: LÄ VI (1986) 833-838
59) “Uni”: LÄ VI (1986) 851-852
60) Magia e scienza nell'antico Egitto: La magia in Egitto al tempo dei faraoni, Verona 1987, 111-120
61) Verb System in Early Egyptian: Crossroads I, Copenhagen 1987, 289-295
62) Varietà linguistica e registro umile nella letteratura egizia tarda: ASGM 28 (1987) 49-56
63) Ricerche sulla scrittura egizia II - L'alfabeto e la scrittura egizia: Or.Ant. 26 (1987) 73-87
64) Arte e tecnica della scrittura: in La civiltà degli Egizi I (a cura di A.M. Donadoni Roveri), Milano 1987, 20-45
65) Concezioni rituali e terminologia sociale nell'antico Egitto: Stato Economia Lavoro nel Vicino Oriente Antico (Atti di Convegno), Milano 1988, 73-78
66) Scritture ellittiche in egiziano: Vic.Or. 7 (1988) 35-38
67) Ricerche sulla scrittura egizia III - La notazione vocalica nella scrittura geroglifica: Or.Ant. 27 (1988) 115-126
68) Postille alla "bilingue" sulla statua di Dario a Susa: Bilinguismo e biculturalismo nel mondo antico, Pisa 1988, 145-150
69) Testi religiosi e funerari del II millennio a.C.: in La civiltà degli Egizi II (a cura di A.M. Donadoni Roveri), Milano 1988, 2. ed 1993, 128-145
70) Scrittura e rappresentazione, in Il Museo Egizio di Torino, Guida alla lettura di una civiltà, Novara 1988, 150-200
71) (con E. Leospo), Libro e "lingua" nell'antico Egitto, in "Charta. Dal papiro al computer", Milano 1988, 28-29
72) La comunicazione nell'Egitto faraonico, in La comunicazione nella storia I, Pomezia 1989, 155-185
73) Museo Egizio ed Egitto blu, in Les Egypte-bleu d'Henri Maccheroni au Musée Egyptien de Turin, Parigi 1989, 20-26
74) La conception rituelle du désert chez les anciens Egyptiens: in Le désert: Image et Réalité (Les Cahiers du CEPOA 3), Ginevra 1990, 127-129
75) La pensée historique des anciens Egyptiens: in Histoire et conscience historique dans les civilisations du Proche-Orient ancien (Les Cahiers du CEPOA 5), Ginevra 1990, 75-80
76) Lo scriba, in "L'uomo egiziano" (a cura di S. Donadoni), Bari 1990, 63-88
77) La riscoperta continua dell'Egitto. "Preistoria" delle collezioni torinesi: L'Egitto fuori dell'Egitto. Dalla riscoperta all'Egittologia, Bologna 1991, 357-366
78) Scrittura e testo nell'antico Egitto: Scrittura e Civiltà XV (1991) 307-316
79) Ambientazione egiziana delle storie di Giuseppe e racconti romanzati paralleli: Giuseppe o l'uomo dai doppi destini. Biblia: Atti del Seminario invernale, Firenze 1991, 143-151
80) La polionimia nella civiltà egizia: SEL 8 (1991) 171-174
81) Ricerche sulla scrittura egizia IV - I vocaboli allogeni nella lingua egizia: SEAP 9 (1991) 13-18
82) Un villaggio racconta: Archeo 79 (settembre 1991) 90-98
83) Writing Egyptian: Scripts and Speeches at the End of Pharaonic Civilisation: Living in a Multicultural Society: Egypt from Cambyses to Constantine and beyond (SAOC 51), Chicago 1992, 291-294
84) A proposito di bipedi e quadrupedi: RSO 65 (1992) 339-340
85) Plaidoyer pour le Paysan plaideur: Individu, Société et Spiritualité dans l'Egypte pharaonique et copte (Mélanges Théodoridès), Bruxelles 1993, 253-256
86) La lingua diffusa. Politica e lingua nell'Egitto ramesside: PdP 268 (1993) 26-37
87) Reminiscenze delle tombe di Asiut nel monumento di Sheshonq: Vic.Or. 9 (1993) 55-69
88) Quelle histoire de l'art égyptien?, in K. Michalowski, L'art de l'Egypte, Paris 1994 (nuova edizione), 23-31
89) Smw sxnw, in Hommages à Jean Leclant, Cairo 1994, vol. I, 493-497
90) Per l'origine di egiziano "altro", in Sem Cam Iafet (Atti della 7^ giornata di studi camito-semitici e indoeuropei, Milano 1 giugno 1993), Milano 1994, 183-185
91) Liste alimentari nella tradizione di testi religiosi egizi, in Drinking in Ancient Societies (HANE VI), Padova 1994, 441-469
92) Riflessioni su spazio e tempo nella cultura dell'Egitto tardo (alla luce dei documenti scritti): Acta Demotica (Acts of Fifth International Conference for Demotists), Pisa 1994, 275-278
93) Osservazioni circa la "civiltà urbana" in Egitto: Nuove fondazioni nel Vicino Oriente antico: realtà e ideologia, Pisa 1994, 385-386
94) Rückgriff auf ältere Traditionen im Dekorationsprogramm von TT 27: Thebanische Beamtennekropolen (SAGA 12), Heidelberg 1994, 81-84
95) Le temple égyptien en tant que centre de la civilisation pharaonique au cours des trois millénaires de son histoire, in Le temple lieu de conflit (Les Cahiers du CEPOA 7), Actes du Colloque de Cartigny 1991, Leuven 1994, 73-75
96) I numerali nell'egiziano antico: AION 17 (1995) 359-361
97) Zoomorfismo delle divinità egizie: Bestie o dei? L'animale nel simbolismo religioso, Torino 1996, 97-99
98) Il palazzo dei leoni a Napata, Atti del II Convegno Nazionale di Egittologia e Papirologia, Siracusa 1996, 173-178
99) A Ghost Tomb and a Torn Papyrus with Coffin Texts at Turin: The World of the Coffin Texts, Leiden 1996, 109-113
100) Nota alle antichità faraoniche in Cirenaica: Studi Miscellanei 29 (1996) 265-268
101) Note letterarie I. La datazione di opere letterarie egizie: Vic.Or. 10 (1996) 261-265
102) Iside nella letteratura e nelle fonti: Iside. Il mito, il mistero, la magia, Milano 1997, 678-686
103) Registri di espressione nella pittura tebana del Nuovo Regno: La peinture égyptienne ancienne (Monumenta Aegyptiaca VII), Bruxelles 1997, 17-20
104) La lingua perfetta nella tradizione dell'Egitto faraonico: Bandhu (scritti in onore di Carlo Della Casa), Alessandria 1997, 845-855
105) L'Egypte des Ve et VIe dynasties: Egypte (Afrique & Orient) 7 (novembre 1997) 2-9
106) Missione archeologica a Tebe e al Gebel Barkal: Missioni Archeologiche Italiane, Roma 1997, 49-54
107) Excavating the Palace of Natakamani at Napata: the Entrances: Kush 17 (1997) 12-18
108) Il riconoscimento della cultura umile durante l'età ramesside: L'Impero Ramesside (Vic.Or.Quad.1), Roma 1997, 151-161
109) Studi Tipologici I - Sull'ergatività dell'egiziano: Afroasiatica Neapolitana, Contributi presentati all'8° Incontro di Linguistica Afroasiatica (Camito-Semitica), Napoli, 25-26 Gennaio 1996. Istituto Universitario Orientale, Studi Africanistici, Serie Etiopica 6, Napoli 1997, 113-119
110) The Activities of the Italian Archaeological Mission in Egypt. University of Rome "La Sapienza". Report 1996: Memnonia 8 (1997) 241-244
111) Conférence: Annuaire EPHE, Section sciences réligieuses, 106 (1997-1998) 195-198
112) La nascita della scrittura (IV e III millennio): Kemet. Alle sorgenti del tempo, Milano 1998, 53-60
113) Lessico dinamico nell'egiziano antico: The Two Faces of Graeco-Roman Egypt. Greek and Demotic and Greek-Demotic Texts and Studies Presented to P.W. Pestman (A.M.F.W. Verhoogt e S.P. Vleeming ed.), Papyrologica Lugduno Batava 30, Leiden 1998, 87-92
114) La preghiera nell'antico Egitto: Le preghiere del mondo (a cura di M. Piantelli), Milano 1998, 283-292
115) Egitto e Italia al tempo dell'impero romano: modi e problemi di un confronto culturale: Egitto e Italia dall'Antichità al Medioevo, Roma 1998, 491-496
116) De goden van Sjesjonk / Gli dei di Sheshonq: Egyptian Religion, The Last Thousand Years (Studies dedicated to the memory of Jan Quaegebeur) OLA 84, Leuven 1998, 691-698
117) La letteratura effimera nell'antico Egitto: Sesh, Milano 1999, 47-54
118) La lingua di Nefertari: Geo-archeologia 1999/1, 61-65
119) (con G. Bergamini) Scavi a Napata: Studien zum antiken Sudan (Akten der 7. Internationalen Tagung für meroitistische Forschungen vom 14. bis 19. September 1992 in Gosen/bei Berlin, Wenig ed.), Meroitica 15 (1999) 633-642
120) La funzione del morfema iw in medioegiziano: Afroasiatica Tergestina. Contributi presentati al 9° Incontro di Linguistica Afroasiatica (Camito-Semitica), Trieste, 23-24 Aprile 1998, Padova 1999, 265-268
121) Sistemi culturali significativi nel mondo faraonico, in Literatur und Politik im Pharaonischen und Ptolemäischen Ägypten, IFAO BdE 127, Cairo 1999, 53-60
122) Dinamicità e staticità del tempo nella concezione degli antichi Egizi: Il Giubileo prima del Giubileo, Atti del convegno internazionale, Milano 2000, 67-71
123) Studi tipologici II - Sul carattere linguistico del neoegizio: Atti del IV Convegno Nazionale di Egittologia e Papirologia (Siracusa, 8-10 dicembre 1998), Siracusa 2000, 7-12
124) La scrittura dell'egiziano: Alfabeti, preistoria e storia del linguaggio scritto, Verona 2000, 60-82
125) Réflexions sur la Satire des Métiers: BSFE 148 (2000) 5-17
126) Una stela di Firenze recentemente ricomposta: Atti del V Convegno Nazionale di Egittologia e Papirologia (Firenze, 10-12 dicembre 1999), Firenze 2000, 213-215
127) Hieroglyphs. Concerning royal and private texts: JEOL 35/36 (1997-2000) 25-31
128) Ricerche sulla scrittura egizia V - Aporie della notazione linguistica egizia nel III e II millennio a.C.: RSO 74 (2000) 1-7
129) Un inno al Sole levante, in ir a buscar leña (Studi Lopez), Barcellona 2001, 169-173
130) La missione archeologica in Egitto dell'Università di Roma "La Sapienza", in Cento anni in Egitto. Percorsi dell'archeologia italiana, Milano 2001, 56-65
131) Tra preistoria e storia, periferia e centro. Alcune riflessioni suggerite dalle fonti egizie dell'Antico Regno: The Culture of the Oasis from the Antiquity to the Modern Age (IV Italo-Egyptian Forum, El Kharga, 22-27 October 1998), Cairo 2001, 17-20
132) La quarta pagina del papiro Budapest Inv. N° 51.1961: Bulletin du Musée Hongrois des Beaux-Arts, Supplément 2001(Mélanges Varga), Budapest, 419-421
133) Naissance de l'école: Egypte (Afrique & Orient) 26 (luglio 2002) 3-8
134) La parola e il segno: Parole, parola. Alle origini della comunicazione, Atti del Convegno internazionale, Milano 2002, 81-89
135) L'Egypte au pied des Alpes: L'espace alpin et la modernité, bilans et perspectives au tournant du siècle (Actes du colloque), Grenoble 2002, 405-409
136) Il contesto culturale, in La Battaglia di Qadesh. Ramesse II contro gli Ittiti per la conquista della Siria (catalogo a cura di M.C. Guidotti e F. Pecchioli Daddi), Livorno 2002, 176-181
137) L'Antico Regno, in I Faraoni (catalogo a cura di C. Ziegler), Milano 2002, 29-39
138) Lingue e cultura dell'antico Egitto: Babele, Babil (Atti dei convegni 1998, 1999, 2000), Padova 2002, 3, 3-10
139) Qu'est-ce que le texte magique dans l'Egypte ancienne? en quête d'une définition, in La magie en Egypte, Actes du colloque, Paris 2002, 69-79
140) Il viaggio come mito nel più antico Egitto: Andata e ritorno dall'antico Oriente (Atti del Convegno internazionale, Milano, 16 marzo 2002), Milano 2002, 49-56
141) L'Egitto e il Levante nel II millennio a.C.: Da Pyrgi a Mozia. Studi sull'archeologia del Mediterraneo in memoria di Antonia Ciasca (VicOr Quad 3/2), Roma 2002, 441-446
142) A stone fragment inscribed with names of Sesostris I discovered at Qatna, in AA.VV., Excavating Qatna I (1999-2000), Damasco 2002, 173-174
143) L'ambiente culturale a Deir el-Medina: Gli artisti del Faraone. Deir el-Medina e le Valli dei Re e delle Regine, (catalogo a cura di C. Ziegler e A.M. Donadoni Roveri), Milano 2003, 57-61
144) Les mutations culturelles à Deir el-Médineh sous les Ramsès, in Deir el-Médineh et la Vallée des Rois, Actes du colloque, Paris 2003, 197-207
145) Dibattito: Per una storia del denaro nel Vicino Oriente antico, Roma 2003, 160-163
146) Totenbuch und Grabarchitektur: der Fall TT 27: Es werde niedergelegt als Schriftstück (Fs. Altenmüller), Hamburg 2003, 347-350
147) Dalla scrittura al testo: Philosophers and Hieroglyphs, Torino 2003, 181-195
148) Ricerche sulla scrittura egizia VI - Traduzioni grafiche in egiziano: Faraoni come dei, Tolemei come faraoni. Atti del V Congresso Internazionale italo-egiziano, Torino-Palermo 2003, 40-43
149) Frammenti di un racconto mitologico: Hommages à Fayza Haikal (BdE 138), Cairo 2003, 231-233
150) Napata, the destroyed city. A method for plundering: Arid Lands in Roman Times (papers from the International Conference: Rome, July, 9th-10th 2001), Firenze 2003, 59-64
151) Quattro stele del Medio Regno: Discovering Egypt from the Neva. The Egyptological Legacy of Oleg D. Berlev, Berlino 2003, 111-121
152) Response (to J. Baines, Research on Egyptian Literature: Background, Definitions, Prospects): Egyptology at the Dawn of the Twenty-first Century. Proceedings of the Eighth International Congress of Egyptologists, Cairo 2000, Volume 3 – Language, Conservation, Museology (ed. Zahi Hawass), Cairo – New York 2003, 38-44
153) Omofoni: Egyptian and Semito-Hamitic (Afro-Asiatic) Studies in memoriam W. Vycichl, Leiden 2004, 134-136 
154) Hellenism at Napata, Nubian Studies (ed. T. Kendall), Proceedings of the Ninth Conference of the International Society of Nubian Studies, August 21-26, 1998, Boston 2004, 384-388
155) Ebla: Uno sguardo dall’Egitto, Von Sumer nach Ebla und zurück (Festschrift Pettinato: Heidelberger Studien zum Alten Orient 9) Heidelberg 2004, 227-230
156) Il senso dell'architettura templare in Egitto: La casa del dio, Atti del convegno internazionale, Milano 2005,53-64
157) Guerra e pace al tempo di Ramesse: Narrare gli eventi, Atti del convegno degli egittologi e degli orientalisti italiani in margine alla mostra “La battaglia di Qadesh” (Studia Asiana, 3), Roma 2005, 313-315
158) L’Egitto antico e l’Italia dall’unità ad oggi, Teatro Regio, Stagione d’opera 2005-2006, I Libretti “Aida”, Torino 2005, 24-39
159) Note letterarie II. Imparare a memoria nell’età menfita: ZÄS 132 (2005) 161-165
160) La pronuncia di alcuni numerali dell’egiziano: Studi afroasiatici. XI Incontro Italiano di Linguistica Camitosemitica (a cura di A. Mengozzi) (Bergamo, 2-7 giugno 2003), Milano 2005, 67-68
161) Una nuova cattedra per lo studio dell’Antico Egitto: Minerva I/4 (2005) 60-62
162) Il "sacro" e il "testo" nell'antico Egitto: Testo Sacro e Religioni. Ermeneutiche a confronto (Atti di convegno), Roma 2006, 55-68
163) A chi servivano i papiri di Gebelein?: L’Ufficio e il Documento, Atti delle giornate di studio degli egittologi e degli orientalisti italiani, Milano 2006, 87-91
164) La Missione archeologica in Egitto e Sudan dell’Università di Roma “La Sapienza”: Atti del IX Convegno Internazionale di Egittologia e Papirologia, Annali della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Palermo (Studi e Ricerche 48), Palermo 2006, 219-224 e 289-290
165) Hic sunt leones, in A. e A. Castiglioni, Nubia, magica terra millenaria, Firenze 2006, 210-213
166) Le Piramidi e la Mole: Minerva 2/3 (2006) 81-83
167) Napata nell’età meroitica: testo della relazione tenuta a Berlino in onore del Prof. Steffen Wenig: Neueste Feldforschungen im Sudan und in Eritrea. Akten des Symposiums vom 13. bis 14. Oktober 1999 in Berlin: Meroitica 21 (Wiesbaden 2004), p. VII: A. Roccati, Rom: Excavations of the University “La Sapienza” Rome at Gebel Barkal: Serekh 3, 2006, 29-33
168) Lingua e testo (nell’antico Egitto), in Pier Giorgio Borbone, Alessandro Mengozzi, Mauro Tosco (a cura di/edited by/redaktis), "Loquentes linguis. Studi linguistici e orientali in onore di/ Linguistic and Oriental Studies in Honour of/ Lingvistikaj kaj orientaj studoj honore al Fabrizio A. Pennacchietti", Wiesbaden 2006, 605-611
169) Die aktiv/passiven Verbalformen des Ägyptischen: LingAeg 14 (2006) 135-138
170) The Hieroglyphic Inscription on Bowl n° 615, in I. Vincentelli, Hillat el-Arab. The Joint Sudanese-Italian Expedition in the Napatan Region, Sudan, Londra 2006, 179-181
171) Il museo (egizio) che vorrei, BSPABA NS LVII-LVIII (2006-2007) 7-16
172) Ernesto Schiaparelli l’egittologo: Rivista Biellese 11,4 (2007) 5-11
173) Arpenter le désert autrefois et aujourd’hui : BSFE 169-170 (2007) 51-58
174) Un drago egiziano, XII Incontro Italiano di Linguistica Camito-semitica (Afroasiatica), Ragusa 2007, 321-322
175) The alphabet(s) at a turning point: a view from Egypt: Moving across Borders. Foreign Relations, Religion and Cultural Interaction in the Ancient Mediterranean (ed. P. Kousoulis e K. Magliveras) (OLA 159), Leuven 2007, 327-335
176) The Inscription of Hezi Revisited: LingAeg 15 (2007) 137-141
177) Le temps différé dans les récits égyptiens (note letterarie IV), Hommages Goyon, (BdE 143) Cairo 2008, 341-343
178) The Italian Archaeological Expedition to Jebel Barkal/Napata, in Between the Cataracts. Proceedings of the 11th Conference for Nubian Studies, Warsaw University, 27 August – 2 September 2006, PAM Supplement Series volume 2 part 1, Warsaw 2008, 249-261
179) Egiziano regionale: (G. Takács ed.) Semito-hamitic Festschrift for A.B. Dolgopolsky and H. Jungraythmayr, Berlin 2008, 262-264
180) Comunità linguistica e comunità testuale nella tradizione dell’egiziano, in Il mio cuore è a Oriente, Studi di linguistica storica, filologia e cultura ebraica dedicati a Maria Luisa Mayer Modena, Quaderni di Acme 101, Milano 2008, 101-108
181) A Fragmentary Mummy Bandage inscribed with three Isis Spells in the Book of the Dead, in Egypt and Beyond, Essays Presented to Leonard H. Lesko, Brown University 2008, 315-317
182) La sapienza di Amennakhte & di Baki: Studi cattolici 569/70 (2008) 489-493
183) Dopo Schiaparelli: uno sguardo retrospettivo: (a cura di Moiso) Ernesto Schiaparelli e la tomba di Kha, Torino 2008, 83-98
184) L’acqua: elemento primordiale per la civiltà egizia, Anima dell’acqua, Milano 2008, 60-75
185) L’enigma dei geroglifici, I mercoledì dell’Accademia, XIII – Quaderni, 17 (2008) 77-84
186) Ricerche sulla scrittura egizia – VII. Il sillabario e la scrittura egizia, Atti dell’Accademia delle Scienze di Torino, 142 (2008) 55-65
187) Logografia e scrittura, La scrittura nel Vicino Oriente antico, Atti del convegno internazionale CSVO, Milano 2009, 29-35
188) Percorsi dell’egittologia piemontese, Egitto nascosto. Collezioni e collezionisti dai musei piemontesi, Milano 2009, 28-31
189) Le fonti dell’astronomia egizia, Galileo. Immagini dell’universo dall’antichità al telescopio, Firenze 2009, 29-33
190) Il “somatocentrismo” dell’antico Egitto, Corpo e religione (ed. Gaspare Mura e Roberto Cipriani), Roma 2009, 184-188
191) Un’iscrizione “firmata” della XXVI dinastia, Mélanges Meeks, Montpellier 2009, 401-404
192) Il modello egizio tra sfarzo e rito: Iside come simbolo del lusso, Luxus, il piacere della vita nella Roma imperiale, Roma 2009, 132-139
193) Due “archivi” coevi a confronto: Deir el-Medina e Ugarit: Egyptian Archives (ed. P. Piacentini e Ch. Orsenigo), Quaderni di Acme 111, Milano 2009, 115-125
194) Appunti sulle funzioni e finalità scientifiche di un museo d'egittologia e sui modi di perseguirle: L'archeologia e il suo pubblico, Firenze 2009, 57-70
195) Riches of written documents in the Egyptian Museum of Turin: Abgadiyat 4 (2009) 45-50
196) L’hellénisme dans l’architecture et la décoration des palais de Napata, in Méroé. Un empire sur le Nil, Parigi 2010, 95-96
197) Fama & facondia nell'antico Egitto: Sc 590 (2010) 244-248
198) Il fuoco nell’antico Egitto : L’anima del fuoco, Milano 2010, 112-123
199) La scoperta dell'antico Egitto, Acadèmia, Atti del convegno di Cosenza 31-10-2009, Bologna 2010, 83-86
200) Sono dei Re quelli specificati per nome (ḥqȜw pw mtrw rnw), (ed. Fales & Grassi) Camsemud 2007, Proceedings of the 13th Italian Meeting of Afro-Asiatic Linguistics, Held in Udine, May 21st‒24th, 2007 (HANE X), Padova 2010, 271-273
201) Le Djebel Barkal et ses fouilles, Dossiers d’archéologie : Méroé au Louvre, h.s. n° 18, Parigi 2010, 56-61
202) Su e giù per il Nilo al tempo dei faraoni, La bisaccia del pellegrino (ed. A. Barbero e S. Piano), Atti del Convegno internazionale: Torino, Moncalvo, Casale Monferrato, 2-6 ottobre 2007, Savigliano 2010, 29-36
203) Vino “buono buono” nell’Egitto antico (prima parte): Vinum nostrum. Arte scienza e miti nelle civiltà del Mediterraneo antico (ed. G. Di Pasquale), Firenze 2010, 34-36
204. In memoriam. Presenza di Luisa Terzi: Sc 596 (2010) 687-688
205. Faraoni non Tiranni, Acadèmia. Sanctorum Quattuor Coronatorum Tabularia, Bologna 2010, 245-255
206. Egittologia e Papirologia oggi: problemi e proposte (Torino, 28-29 maggio 2009): Aegyptus 88 (2008) 351-353
207. La religione del libro, in Egitto, Acta Pontificii Instituti Biblici, volumen undecimum, num. 6 (2010) 748-760
208. Un sincronismo approssimativo tra File e Napata: Atti dell’Accademia delle Scienze di Torino 144 (2010) 161-170
209. La strana storia del naos maledetto: Sc 599 (2011) 35-38
210. Da Cheope a Mubarak: Sc 602 (2011) 288-290
211. Orizzonti culturali di Napata, Un impaziente desiderio di scorrere il mondo (Studi Invernizzi), Monografie di Mesopotamia XIV, Firenze 2011, 61-71
212. Nuove frontiere della civiltà dell’Egitto Faraonico, La cultura egizia ed i suoi rapporti con i popoli del Mediterraneo durante il I millennio a.C. (Atti del convegno internazionale, Viterbo 6-7 novembre 2008), Viterbo 2011, 13-16
213. Il Libro dei Vivi, L'Egitto in età ramesside (Atti del Convegno, Chianciano Terme 17-18 dicembre 2009), Siena 2011, 67-71
214. Demons as reflection of human society, Ancient Egyptian Demonology (ed. Kousoulis), OLA 175, Leuven 2011, 89-96 
215. Lo sviluppo dell'egittologia come disciplina scientifica nell'Italia unita, Acadèmia. Sanctorum Quattuor Coronatorum Tabularia, Bologna 2011, 281-299 
216. "Buono da gettar giù per far calce", Viaggio in Egitto. L'ottocento riscopre la terra dei faraoni (a cura di S. Einaudi), Torino 2011, 37-42
217. The Inscription of Hezi Once More, Times, Signs and Pyramids (Studies Verner), Praga 2011, 207-212 
218. Cuando estaba vivo sobre mis pies. Semantica de una civilizacion, Moda y belleza en el antiguo Egipto, Barcelona 2011, 51-55
219. Aspetti della cultura egiziana nel periodo dell’affermazione dell’egemonia di Roma, Tanti affetti in tal momento (Studi Garbarino), Alessandria 2012, 769-778
220. Note Letterarie V. Sinuhe come prototipo di Marco Polo, Et in Aegypto et ad Aegyptum. Recueil d’études dédiées à J.Cl. Grenier (CENiM 5), vol. IV, Montpellier 2012, 661-666
221. In quest of the land of the Tjemeh: Sahara 23 (2012) 125-126
222. Light Making in Ancient Egypt: Leggo! Studies Presented to Frederick Mario Fales on the Occasion of His 65th Birthday, Edited by Giovanni B. Lanfranchi, Daniele Morandi Bonacossi, Cinzia Pappi, and Simonetta Ponchia, Wiesbaden 2012, 81-86
223. Der königliche Bezirk von Napata in meroitischer Zeit: Antike Welt (2012) 267-281
224. Ricordo del Prof. Pieter Willem Pestman: Acc. Sc. Torino Memorie Sc. Mor. 35-36 (2012) 89-92
225. L’immagine dell’Egitto antico attraverso le collezioni, in Frammenti d’Egitto. Progetti di catalogazione, provenienza, studio e valorizzazione delle antichità egizie ed egittizzanti (a cura di Paola Zanovello ed Emanuele M. Ciampini), Padova 2012, 23-29
226. Il deciframento dell’egiziano, Acadèmia. Sanctorum Quattuor Coronatorum Tabularia, Bologna 2012, 285-298
227. Faraoni alla ricerca del turchese, Archeologia Viva 156 (2012) 58-65
228. Diventare egittologo alla fine dell’Ottocento, L’Egitto di Francesco Ballerini. Un egittologo comasco agli inizi del Novecento, Atti della giornata di studi, Como 2012, 31-35
229. La scrittura testuale nell’Egitto del II millennio a.C. e la datazione dei testi, “Parcourir l’éternité” Hommages à Jean Yoyotte, Lovanio 2012, 939-946
230. Attraverso l’egittologia italiana del secolo XX, Mummie egizie in Piemonte. Storia ed attualità in ambito egittologico ed antropologico (a cura di R. Boano e E. Rabino Massa), Torino 2012. 9-11

III) RECENSIONI:

1. Castellino, The Akkadian Personal Pronouns: Bibbia e Oriente (1967) 229-230
2. Schenkel, Memphis, Herakleopolis, Theben: RdE 20 (1968) 189-192
3. Satzinger, Die negativen Konstruktionen: Bi.Or. 26 (1969) 202
4. Englund, Introduction à l'égyptien pharaonique: Bi.Or. 27 (1970) 337
5. Polotsky, Egyptian Tenses: RdE 22 (1970) 228-229
6. Ricke, Das Sonnenheiligtum des Königs Userkaf: Bi.Or. 28 (1971) 185-186
7. Barta, Aufbau und Bedeutung der altägyptischen Opferformel: Bi.Or. 29 (1972) 181-183
8. Sauneron, Le papyrus magique illustré de Brooklyn: Or.Ant. 11 (1972) 69-70
9. Graefe, Untersuchungen zur Wortfamilie bjA: RSO (1972) 67-69
10. Janssens, Contribution to the Verbal System in Old Egyptian: Bi.Or. 30 (1973) 211-212
11. Berlev, Trudovoe naselenje Egipta e
12. Kitchen, Ramesside Inscriptions: Or.Ant. 13 (1974) 60-64
13. Lacau, Les noms des parties du corps en égyptien et en sémitique: RdE 26 (1974) 143-144
14. Polotsky, Collected Papers: RdE 26 (1974) 147-149
15. Allam, Das Verfahrensrecht in der altägyptischen Arbeitersiedlung von Deir el Medineh: Or.Ant. 14 (1975) 369-370
16. Westendorf, Göttinger Totenbuchstudien: Bi.Or. 34 (1977) 174-175
17. Shennum, English-Egyptian Index: Bi.Or. 36 (1979) 163
18. Junge, Syntax der mittelägyptischen Literatursprache: Bi.Or. 37 (1980) 140-142
19. Schenkel, Die Bewässerungsrevolution: Bi.Or. 37 (1980) 317
20. Malaise, Les scarabées de coeur: Or. 49 (1980) 421-422
21. Bogoslovskij, "Slugi" faraonov, bogov i castnyc lic: Or.Ant. 20 (1981) 318-319
22. Edel, Die Felsgräbernekropole der Qubbet el Hawa bei Assuan e
23. Edel, Hieroglyphische Inschriften des Alten Reiches: Or.Ant. 21 (1982) 280-284
24. Ward, Notes on Scarab Seals: Or. 51 (1982) 399-400
25. Bogoslovskij, Drevne-egipeckie mastera e
26. Meulenaere e Limme (ed.) Artibus Aegypti e
27. Edel, Die Inschriften der Grabfronten der Siutgräber: Or.Ant. 25 (1986) 134-138
28. Helck, Die Lehre des Djedefhor: Bi.Or. 43 (1986) 398-399
29. Lichtheim, Late Egyptian Wisdom Literature: OLZ 82 (1987) 545-546
30. Schulman, Ceremonial Execution and Public Rewards: Or. 58 (1989) 290-291
31. Posener, Cinq figurines d'envoûtement: Bi.Or. 46 (1989) 30-31
32. Doret, The Narrative Verbal System of Old and Middle Egyptian: Or.Ant. 29 (1990) 140-142
33. Lichtheim, Ancient Egyptian Autobiographies: Or. 60 (1991) 274-275
34. Duquesne, Jackal at the Shaman's Gate e
35. Duquesne, A Coptic Initiatory Invocation: DE 24 (1992) 64-66
36. Kakosy, Zauberei im alten Ägypten: Bi.Or. 50 (1993) 609
37. Lichtheim, Maat in Egyptian Autobiographies and Related Studies, e
38. Parkinson, Voices from Ancient Egypt: An Anthology of Middle Kingdom Writings: Or. 63 (1994) 279-281
39. Osing e Nielsen ed., The Heritage of Ancient Egypt (Studies Iversen): Bi.Or. 52 (1995) 291-293
40. Vandersleyen, L'Egypte et la vallée du Nil, tome 2: RSO 69 (1995) 229-231
41. Schneider, Lexikon der Pharaonen: Or. 66 (1997) 123
42. Quaerentes scientiam … (Fs. Westendorf): Bi.Or. 54 (1997) 317-320
43. Quack, Die Lehren des Ani: Bi.Or. 56 (1999) 55-60
44. Vernus, Les parties du discours e
45. Lichtheim, Moral Values: Or. 68 (1999) 164-166
46. Leitz, Magical and Medical Papyri: Or. 70 (2001) 193-195
47. David, De l'infériorité à la perturbation: Bi.Or. 59 (2002) 269-271
48. Darnell, Theban Desert Road Survey : Or. 74 (2005) 114-115
49. Servajean, Les formules de transformation du Livre des Morts à la lumière d'une théorie de la performativité: Or. 74 (2005) 425-426
50. Müller-Roth, Das Buch vom Tage: Aula Orientalis 23 (2005) 302-303
51. Padrò, La lengua de Sinuhé. Gramática del Egipcio clásico: Aula Orientalis XXV (2007) 330-331
52. Strudwick, Texts from the Pyramid Age: JEA 94 (2008) 323-325

IV) PREFAZIONI

1. Introduzione a S.M. Chiodi, La religione dell'antico Egitto, Milano 1994, 7-17
2. O. Lollio, G. Parola, P. Toti, Le antichità egizie di Roma imperiale, Roma 1995, 9-12
3. G. Capriotti Vittozzi, Oggetti, idee, culti egizi nelle Marche, Tivoli 1999, 3-4
4. E. Hornung, Spiritualità dell'antico Egitto, Roma 2002, 7-9
5. A. e A. Castiglioni, La città fantasma, Varese 2002, 5-6.
6. E.M. Ciampini, Canti d’amore dell’antico Egitto, Roma 2005, 7-9
7. B. Halioua, La medicina al tempo dei faraoni, Bari 2005, 5-10
8. X Convegno Nazionale dell’I.I.C.E., Introduzione: Aegyptus 85 (2005) 5-7
9. New Archaeological and Papyrological Researches on the Fayyum, Proceedings of the International Meeting of Egyptology and Papyrology (Lecce, June 8-10, 2005) (Papyrologica Lupiensia 14), Allocuzione, Lecce 2005, 11-12
10. A. Amenta, Il Faraone, Roma 2006, 7-9
11. J. Capart, Io leggo i geroglifici, Torino 2007, 7
12. E. Schiaparelli, La tomba intatta dell’architetto Kha, Torino 2007, V-VII
13. G. Lenzo Marchese, Manuscrits hieratiques du Livre des Morts de la Troisième Période Intermédiaire, Ginevra 2007, I
14. R. Manzini, Silvio Curto. Una vita tra i faraoni, Torino 2010, 7-10
15. Alfredo e Angelo Castiglioni, C’era una volta l’Africa, Vercelli 2010, 7
16. F. Balboni, Roma Caput Mundi: laddove Oriente e Occidente si incontrano, Alessandria 2012, XI
17. F. Bottigliengo, Gli scritti del luogo nascosto, Torino 2012, 7

Recapito

Via Sommacampagna 13, 10131 Torino

Tel. 333-2175634
E-mail: 

 

alessandro-roccati

Maria Cristina Guidotti

Curriculum Vitae

Laureata in Egittologia presso l’Università di Pisa, lavora presso la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana dal 17-3-1980

E’ direttore del Museo Egizio di Firenze dal 15-9-1998

Ha partecipato a 25 campagne di scavo in Egitto con l’Università di Pisa e con l’Istituto Papirologico di Firenze, a Saqqara, Tebe Ovest, Assuan, Fayum e Antinoe, come esperta di ceramica egizia

Ha partecipato a numerosi congressi come relatore, in particolare su argomenti di archeologia egizia, e ha organizzato, come direttore scientifico, diverse mostre sul territorio italiano. Le ultime in ordine di tempo: 
“Antinoe cent'anni dopo", Firenze 1998; 
“Mal d'Egitto", Portoferraio 2000, 
“Segni e lettere", S. Miniato 2001; 
“La battaglia di Qadesh", Firenze 2002; 
“Le donne dei Faraoni", Bergamo 2003; 
“Lungo il Nilo e sul mare”, Firenze 2004; 
“Igiene e bellezza nell’antico Egitto”, San Sepolcro 2005; 
“Motivi egizi nel Cimitero degli Inglesi a Firenze”, Firenze 2006

Principali Pubblicazioni

Ha pubblicato alcune monografie sulla ceramica egizia e numerosi articoli scientifici sullo stesso argomento, nonché cataloghi di mostre e di collezioni di musei. Fra le pubblicazioni: 
"Il Museo dell'Accademia Etrusca di Cortona", La collezione egizia, Cortona 1988
"Museo Egizio di Firenze. Vasi dall'Epoca Protodinastica al Nuovo Regno", Roma 1991
"La collezione egizia del Civico Museo Archeologico di Como", Como 1994
"Cento immagini femminili nel Museo Egizio di Firenze", Pisa 1999
“Le mummie del Museo Egizio di Firenze", Firenze 2001
“La ceramica del tempio di Thutmosi IV a Gurna", Pisa 2002
“Gioielli e cosmesi nel Museo Egizio di Firenze”, Firenze 2003
“La ceramica da Antinoe nell’Istituto Papirologico G. Vitelli”, Firenze 2004
“Materiale predinastico del Museo Egizio di Firenze”, Firenze 2006

Recapito

E-mail:  

maria-cristina-guidotti

Guido Bastianini

Curriculum Vitae

Guido Bastianini, nato a Firenze il 10.9.1945, si è laureato in Lettere a Firenze discutendo una tesi di Papirologia il 23.6.1970 (110 e lode, relatore prof. Manfredo Manfredi) e ha conseguito il perfezionamento nella medesima disciplina, presso la medesima sede, il 17.6.1974 (70 e lode, relatore prof. Manfredo Manfredi).
Dopo un periodo di servizio come borsista presso l'Istituto Papirologico "G. Vitelli" di Firenze (1.1.1972-30.6.1974), è stato prima contrattista (1.7.1974-2.9.1981) e poi ricercatore confermato (3.9-31.10.1981) presso l'Università degli Studi di Firenze.
Contemporaneamente, ha prestato servizio come incaricato (a titolo gratuito) di Papirologia presso l'Università di Lecce per sette anni, dall'a.a. 1974/75 all'a.a. 1980/81.
Risultato vincitore di concorso a professore ordinario, per diciassette anni, dall'1.11.1981 fino al 31 10.1998, è stato titolare della cattedra di Papirologia presso l'Università degli Studi di Milano e direttore dell'Istituto di Papirologia della medesima Università.
Per dieci anni, dall'1.11.1988 fino al 30.9.1998, è stato Presidente del Consiglio del Corso di Laurea in Lettere della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Milano. Inoltre, presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Firenze, ha prestato servizio per un anno (1988/89) come supplente di Critica del Testo e poi per sei anni (1990/91-1995/96) come supplente di Egittologia.
Dall'1.11.1998 ha ottenuto il trasferimento presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Firenze, dove è attualmente titolare della cattedra di Papirologia. 
Ha partecipato a varie missioni in Egitto con l'Istituto "G. Vitelli", sia presso il Museo Egizio del Cairo (marzo-aprile 1969, settembre-ottobre 1972, aprile 1973), sia sullo scavo di Antinoe (settembre-ottobre 1973, dicembre 1974 - gennaio 1975). 
Dal 1999 è direttore dell'Istituto Papirologico "G. Vitelli" di Firenze. 
Dal 2001 al 2007 è stato presidente dell'Istituto Italiano per la Civiltà Egizia.

Principali Pubblicazioni

Nella sua attività scientifica, il prof. Bastianini ha condotto studi di papirologia sia in ambito documentario, sia in ambito letterario. Oltre all'edizione di vari testi su papiro, sia letterari che documentari, appartenenti alle collezioni di Firenze (Papiri della Società Italiana), di Oxford (Oxyrhynchus Papyri), di Vienna (Papyri Erzherzog Rainer), di Praga (Papyri Wessely Pragenses), di Milano (Papiri Milano Vogliano), e alla revisione critica di altri testi già editi, il prof. Bastianini si è dedicato particolarmente allo studio delle strutture amministrative dell'Egitto romano: significativi di questo settore di interessi sono il volume Gli strateghi dell'Arsinoites in epoca romana, Bruxelles 1972 (Papyrologica Bruxellensia 11) e la Lista dei prefetti d'Egitto dal 30 a.C. al 299 d.C., in ZPE 17 (1975) 263-328, con successive aggiunte e integrazioni. In collaborazione con J. Whitehorne, ha pubblicato il volume Strategi and Royal Scribes of Roman Egypt, Firenze 1987 (Papyrologica Florentina XV). Tra le pubblicazioni di inediti, si segnala l'edizione di P.Rainer Cent. 50-56, Petizioni a Apollonios, syngenes e stratego, in Festschrift zum 100-jährigen Bestehen des Papyrussammlung der Österreichischen Nationalbibliothek.
Dal 1985, il prof. Bastianini partecipa al progetto del "Corpus dei papiri filosofici", nel cui Comitato di Redazione è stato accolto nel 1995; nei quattro volumi finora pubblicati, ha curato la riedizione di alcuni testi di particolare ampiezza e rilevanza: i frammenti relativi a Diogene Cinico [CPF I.1**, 89-96; 98-144]; i frammenti del De Veritate di Antifonte (con F. Decleva Caizzi) [CPF I.1*, 176-223]; gli Elementa Moralia di Ierocle Stoico (con A. Long) [CPF I.1**, 268-451]; il commentario berlinese al Teeteto di Platone (con D. Sedley) [CPF III, 227-562]. Il prof. Bastianini fa parte inoltre del Comitato Internazionale di Redazione dei Commentaria et Lexica Graeca in Papiris Reperta, il cui primo fascicolo (CLGP I.1.1. Aeschines-Alcaaeus) è uscito nel dicembre 2004; nel dicembre 2006 è uscito il quarto fascicolo (CLGP I.1.4. Aristophanes-Bacchylides).
Dopo un impegnativo lavoro di ricerca e studio durato alcuni anni, nel 2001 ha pubblicato con C. Gallazzi e la collaborazione di C. Austin l'editio princeps (P.Mil.Vogl. VIII 309) di un rotolo papiraceo del III sec. a.C., conservato a Milano, che contiene sedici colonne di scrittura per un totale di oltre seicento versi, tutti attribuibili al poeta epigrammatico Posidippo, contemporaneo di Callimaco.

Recapito

Istituto Papirologico "G.Vitelli"
Borgo degli Albizi 12
50122 Firenze

Tel. 055.2478.969
E-mail:  

guido-bastianini

Livia Migliardi

Curriculum Vitae

Laureata nel 1966 presso l'Università di Genova, ha iniziato la carriera universitaria nello stesso anno quale assistente volontario alla Cattedra di Papirologia nella Facoltà di Lettere della stessa Università.
Dal 1968 al 1971 è stata borsista nella Facoltà di Giurisprudenza della stessa Università presso l'Istituto di Diritto Romano.
Dal 1971 al 1977 è stata assistente ordinario alla cattedra di Diritto Romano.
A partire dall'anno accademico 1978/79 fino al 1985 ha tenuto l'insegnamento di Papirologia Giuridica in qualità di professore incaricato.
Nel 1985 è stata nominata professore associato confermato per il medesimo insegnamento. 
Dal 1994 le è stato anche affidato l'insegnamento di Storia del Diritto Romano.
Nel 2000 è nominato professore straordinario a tempo pieno
Dal 2003 è professore ordinario a tempo pieno. 
La professoressa Migliardi Zingale fa parte della" Gesellschaft für griechische und hellenistische Rechtsgeschichte" e partecipa regolarmente ai relativi Symposia biennali dove presenta relazioni. 
Fa parte della segreteria di redazione della rivista Iura - Rivista Internazionale di Diritto Romano e Antico e del Comitato Scientifico della rivista Minima Epigraphica et Papyrologica. 
Iscritta all' Association internationale des Papyrologues, all'Association Internationale des Droits de l'Egypte Ancienne e all'Istituto Italiano per la Civiltà Egizia (di quest'ultimo è componente del Comitato Scientifico). 
E' attualmente vicepresidente dell'IICE (Istituto Italiano per la Civiltà Egizia).

Principali Pubblicazioni

- Papiri dell'Università di Genova (PUG I), Milano 1974, XI + 123 pp. (con M. Amelotti).
- Papiri dell' Università di Genova (PUG II), Firenze 1980, IX + 91 pp.
- Papiri dell' Università di Genova (PUG III), Firenze 1991, VIII + 94 pp.
- Introduzione allo studio della papirologia giuridica , Torino 1984, 104 pp. 
- Introduzione allo studio della papirologia giuridica , 2 ed.,Torino 1986,122 pp.
- I testamenti romani nei papiri e nelle tavolette d'Egitto. Silloge di documenti dal I aI IVsecolo d.C , Torino 1988, 109 pp.
- Vita privata e vita pubblica nei papiri d'Egitto. Silloge di documenti greci e latini dal al IV secolo d. C. , Torino 1992, XI + 212 pp.
- Trad. di H. - A. Rupprecht , Introduzione alla Papirologia, Torino 1999, XIV + 266 pp.
- Cura del Volume M. Amelotti, Scritti Giuridici , Ed. Giappichelli, Torino, 1996, 1109 pp. Per altre pubblicazioni vedi Università di Genova

Recapito

Università di Genova
DI.GI.TA. - Sezione di Diritto Romano
Via Balbi 30
16126 Genova

Tel. 01 0.209.99.30
E-mail:  

livia-migliardi

Pagina 1 di 10